View photo
  • #renzi #pagliaccio #ebete #clown #firenze #italia
  • 1 mese fa
  • 1
View photo
  • #tumblr birthday #tumblr milestone
  • 4 mesi fa

Gli studenti della Toscana a confronto per parlare di gay, lesbiche, bisessuali, transessuali, queer, omofobia, transfobia, matrimoni e adozioni da persone dello stesso sesso. Cosa ne pensano? È una scelta? Ma in fondo cosa serve per formare una famiglia? Un’istantanea sulla percezione degli orientamenti non eterosessuali in Italia.

View video
  • #homoseuxality #gay #trans
  • 4 mesi fa

E se vivessimo in un mondo dove i gay sono etero e gli etero sono gay? Dove le persone “normali” fossero considerate contro natura e quelle contro natura fossero considerate normali?

View video
  • #gay #homoseuxality #youtube #love
  • 4 mesi fa
  • 2

Alleanza fra M5S e UKIP, possibilità e conseguenze.

image

» Il punto in favore dell’ingresso nel gruppo “The Europe of Freedom and Democracy” (EFD), dello UKIP di Nigel Farage: 

A differenza dei Verdi e di molti altri gruppi del Parlamento europeo, il gruppo EFD permette alle delegazioni nazionali di votare come ritengono opportuno secondo la propria ideologia, preferenze politiche e di interesse nazionale. Per l’EFD, un gruppo non è un partito politico. Si tratta di una scelta strategica e pragmatica al fine di ottenere posizioni nelle commissioni del Parlamento europeo, per ottenere finanziamenti, tempo di parola in parlamento, e un segretariato esperto e professionale. Non è programmatica. Ciascuna delle parti all’interno del gruppo è libera di scegliere il proprio modello di voto, direzione ideologica ecc. Nell’ottica del gruppo EFD si tratta di un matrimonio di convenienza per il reciproco vantaggio.

Dal blog di Beppe Grillo: http://www.beppegrillo.it/2014/05/nigel_farage_la_verita.html

Tale schema appare conveniente al M5S e assicurerebbe autonomia politica, garantendo nel contempo i privilegi procedurali che derivano nel Parlamento Europeo dalla partecipazione ad un Gruppo Politico. Ma cosa dice il nostro codice di comportamento?

I deputati del M5S al Parlamento europeo, salvo quanto di seguito previsto, non dovranno associarsi ad altri gruppi politici, se non per votazioni su punti condivisi. Laddove si manifestasse la possibilità di costituire in seno al Parlamento europeo un gruppo politico con deputati di altri Paesi europei che condividano i VALORI FONDAMENTALI del MoVimento 5 Stelle verrá fatto su proposta di Beppe Grillo, in qualità di capo politico del M5S, e ratificata tramite votazione in Rete da parte degli iscritti al M5S. Le proposte per gli incarichi nelle commissioni parlamentari o in altri incarichi istituzionali del Parlamento verranno decise a maggioranza assoluta dei deputati del M5S eletti ed in carica.

FONTE: http://www.beppegrillo.it/movimento/codice_comportamento_europee.php

» QUALI SONO I VALORI FONDAMENTALI DEL MOVIMENTO 5 STELLE PER L’EUROPA?

Innumerevoli attivisti hanno già evidenziato la sostanziale incompatibilità programmatica fra il M5S e lo UKIP, specialmente sotto i seguenti profili:

» INCOMPATIBILITA’ FRA M5S E UKIP

  1. UKIP combatte le energie rinnovabili e sostiene con forza le energie fossili e il nucleare
    FONTE: http://www.ukipworcester.org.uk/userfiles/downloads/sys/UKIP-Energy-Policy.pdf
  2. UKIP è liberista, ergo non ha nulla contro la privatizzazione dell’acqua
    FONTE: http://www.telegraph.co.uk/finance/economics/10071380/Nigel-Farages-biggest-problem-is-Ukip-doesnt-do-details.html
  3. UKIP è contro l’estensione del Servizio Sanitario Nazionale agli immigrati, cittadini comunitari ed italiani inclusi.
    FONTE: http://tinyurl.com/kh2xy5l
  4. UKIP è totalmente contro l’Unione Europea, mentre il M5S non ha mai adottato un simile programma; al contrario, il M5S si batte per l’introduzione degli Eurobond, che chiaramente sono una forma di maggiore integrazione europea, e minaccia un referendum sull’Euro essenzialmente quale arma negoziale per ottenere la cancellazione del Fiscal Compact, dell’obbligo del Pareggio di Bilancio e del Meccanismo Salva Stati.

» COMPATIBILITA’ FRA M5S E UKIP

  1. Consonanza sul tema della riduzione dei rifiuti:FONTE: http://www.general-election-2010.co.uk/ukip-policies-waste-and-recycling.html
  2. Farage ha scelto di abbandonare una serie di linee programmatiche estremiste e talora ridicole:FONTE: http://www.theguardian.com/politics/2014/jan/23/the-ukip-politices-disowned-by-nigel-farage
  3. Farage guarda con favore alla politica euroscettica e ha gran considerazione del lavoro di Grillo in Italia.
    VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=ExOXdhSVGoQ

In ogni caso è chiaro che lo UKIP non è tecnicamente un partito d’estrema destra o neofascista, in quanto non tollera l’antisemitismo o proposizioni apertamente razziste.

Critiche allo UKIP si possono trovare in un articolo pubblicato da un esperto di politiche ambientali europee, citato anche da Giulia Sarti.

FONTE: http://angeloconsoli.blogspot.de/2014/05/nigel-farage-se-lo-conosci-lo-eviti.html

FONTE: http://www.giuliasarti.it/valutazioni-in-merito-allincontro-beppe-grillo-nigel-farage

La comunanza fra il M5S e lo UKIP sembrerebbe consistere soprattutto nella critica alla burocrazia europea e al deficit democratico delle istituzioni di Bruxelles. Tale critica non sembra però esclusiva dello UKIP e non saprei dire se da sola è sufficiente a giustificare un’alleanza a livello europeo.

» E’ POSSIBILE CREARE UN GRUPPO DI CONVENIENZA NON FONDATO SU UNA COMUNE PROSPETTIVA POLITICO-IDEOLOGICA?

Esiste un precedente molto significativo, tale da indurre a rispondere “NO” a questa domanda.

Dopo le Elezioni Europee del 1999 il Front National di Jean-Marie Le Pen e i Radicali italiani, rappresentati in particolare da Emma Bonino, tentarono di creare un “Gruppo Tecnico dei Deputati Indipendenti – Gruppo misto” che – dichiarando apertamente la propriadivergenza politica - permettesse tuttavia di godere dei privilegi procedurali assicurati ai Gruppi e negati ai “Non Iscritti”.

L’art. 32 (ex art. 29) del nuovo REGOLAMENTO DEL PARLAMENTO EUROPEO, stabilisce:

I deputati possono organizzarsi in gruppi secondo le affinità politiche. Non è necessario di norma che il Parlamento valuti l’affinità politica dei membri di un gruppo. Al momento di formare un gruppo sulla base del presente articolo, i deputati interessati accettano per definizione di avere un’affinità politica. Soltanto quando questa è negata dai deputati interessati è necessario che il Parlamento valuti se il gruppo è stato costituito in conformità del regolamento.

FONTE: http://tinyurl.com/od7nd9p

Nel 2001 l’evidente mancanza di affinità politica, dichiarata con ostentazione dai Radicali e dal Front National, impedì il mantenimento del “Gruppo Tecnico dei Deputati Indipendenti – Gruppo misto”.

» CONCLUSIONI

La domanda che gli attivisti del M5S si devono porre è quindi la seguente:

Sarebbe davvero possibile un “matrimonio di convenienza” fra lo UKIP ed il MoVimento 5 Stelle?

Dai dati in nostro possesso la risposta potrebbe essere no, non sarebbe possibile per noi associarci politicamente o ideologicamente allo UKIP. Anche se si potrebbe obiettare che lo statuto dell’EFD “si adopera per prendere le decisioni con il consenso dei sottogruppi, in assenza del quale ogni sottogruppo o deputato ha piena facoltà di agire secondo le proprie convinzioni“. Ed infatti nel “rispetto delle differenze e degli interessi nazionali” il Gruppo EDF “rispetta il diritto delle sue delegazioni e dei suoi deputati di votare liberamente“.
Nelle scorse legislature nell’EFD hanno militato innumerevoli gruppi, tra i quali:
  • la Lega Nord
  • “Io amo l’Italia”, il partitino di Magdi Cristiano Allam, confluito poi nei “Fratelli d’Italia” della Meloni e di La Russa:
  • il “LAOS”, partito nazionalista greco che vorrebbe vietare ogni tipo d’immigrazione extra-comunitaria
  • il “Mouvement pour la France”, che ha anche proposto un referendum per la reintroduzione della pena di morte.
  • lo “Slovenská národná strana”, un partito nazionalista slovacco famigerato per la sua retorica contro le minoranze Rom e ungheresi.
  • altri partiti nazionalisti danesi e finlandesi, ostili in linea generale ai fenomeni migratori.

Il MoVimento 5 Stelle ha davvero dei punti in comune con tutti questi partiti e movimenti?
Se davvero il M5S scegliesse di aderire allo EDF, vi sarebbero due possibilità:

  • M5S AMMETTE di avere “affinità politiche” non solo con UKIP, ma con i vari partiti nazionalisti, dichiaramente di destra, che compongono l’EDF.
  • M5S NEGA di avere tali “affinità politiche”, ma allora l’intero Gruppo Politico dell’EDF è a rischio di illegittimità e scioglimento.

L’ingresso del M5S nell’EDF potrebbe mettere in crisi l’identità dell’intero M5S e produrre effetti molto pesanti come il rischio di incongruenze nel medio-lungo termine. Ma la domanda che mi pongo è soprattutto: perché non tentare il dialogo con altre forze politiche? Tsipras in Grecia fa parte geograficamente dei paesi mediterranei (punto 3 dei nostri sette punti per l’Europa) ed ha molte affinità con la nostra idea d’Europa.

» Approfondimenti

Impossibile accordo M5S – Farage (Nota di Ferdinando Imposimato): https://www.facebook.com/notes/ferdinando-imposimato/impossibile-accordo-m5s-farage/10152415033930750

Perché Grillo può non aver bisogno di Farage per formare un gruppo parlamentare in Europahttp://cep.rhul.ac.uk/cep-blog/2014/5/29/why-grillo-may-not-need-farage-to-form-a-parliamentary-group.html

View text
  • #m5s #movimento 5 stelle #ukip #farage #grillo
  • 4 mesi fa

Due somme, due riflessioni sulle Europee 2014

M. Le Pen stravince in Francia: “Hollande sciolga parlamento e indica nuove elezioni, non rappresenta più il popolo.”, La sinistra di Tsipras vince in Grecia e in generale va molto bene l’anti-europeismo. Dalle proiezioni dell’affluenza che vedo in Italia, prevedo ottimi risultati per il #M5S. L’elettore del M5S è mediamente più motivato degli altri e basterebbe una conferma dei voti delle politiche per stravincere. Anche il #PD farà bene, grazie soprattutto al flop di Berlusconi che imho non supererà il 16%. Detto questo basta tener presente anche un po’ la situazione italiana per capire che Renzi/Napolitano non se ne andranno mai neanche con i cannoni carichi puntati in faccia, indipendentemente dal risultato. Quindi il PD vincerà in ogni caso. Una parte di me, infine, spera che alla fine Tsipras superi lo sbarramento anche in Italia, un po’ di sinistra in più non può fare male.

Dal punto di vista Europeo sono sicuro che si creeranno soprattutto due grandi coalizioni, che non sono quelle decantate oggi, ma due blocchi: uno antieuropeista, l’altro europeista. Il M5S non rientra strettamente in queste due categorie, anche se apparentemente può sembrare antieuropeista. Cosa succederà si vedrà, una cosa è certa: i popoli erano destinati a volere questa separazione come conseguenza diretta del predominio capitalistico della macroregione europea e per il carattere storico nazionalistico dei popoli che mai si sono sentiti davvero “cittadini europei”. Se il popolo non ha “fede” nell’esistenza della macroregione europea che viene prima del proprio nazionalismo, allora quella macroregione non può esistere ed è destinata a sciogliersi inesorabilmente.

View text
  • #iovoto #elezioni #elezioni 2014 #m5s #PD #Politica
  • 4 mesi fa

I Voti della maggioranza di Renzi

CONTRO la sospensione dell’acquisto degli F35>CONTRO l’introduzione del Reddito di Cittadinanza
CONTRO l’esenzione Irap per chi assume almeno 5 giovani
CONTRO lo stop al condono ai concessionari delle slot machines
CONTRO il Ddl Parlamento Pulito
CONTRO il ripristino delle garanzie previste dall’Art. 18
CONTRO la riduzione della diaria e dell’indennità dei Senatori
CONTRO lo stop dell’aumento dell’Iva al 22%
CONTRO lo stop ai Rimborsi Elettorali
CONTRO il ritiro delle nostre truppe dall’Afghanistan
CONTRO l’abolizione del Porcellum
CONTRO il taglio delle pensioni d’oro
CONTRO la mozione di sfiducia al Ministro Cancellieri
CONTRO l’abolizione del Finanziamento pubblico e la restituzione dei soldi
CONTRO il politometro per gli arricchimenti illeciti dei politici
CONTRO l’esame della richiesta di Impeachment per Napolitano
FAVOREVOLE al Decreto Svuota Carceri
FAVOREVOLE alla realizzazione del TAV Torino-Lione
FAVOREVOLE al Decreto che proroga le missioni militari
FAVOREVOLE al Decreto Salva Roma
FAVOREVOLE al Decreto Imu-Bankitalia

View text
  • #Matteo Renzi #Beppe Grillo #m5s #announo
  • 5 mesi fa
  • 2

Matteo Renzi: l’aperitivo analcolico riformista

image

image

image

image

image

image

image

View text
  • #pd #matteo renzi #primarie #politica
  • 10 mesi fa
View photo
  • #christmas #steam #gaben #lord gaben #gabe newell
  • 10 mesi fa
  • 15
x